Scopri design
arte e natura

Dimore storiche e corti a verde

Anche quest’anno la contaminazione de I Maestri del Paesaggio si spinge oltre i Colli per arrivare alla Villa settecentesca Pesenti-Agliardi a Sombreno di Paladina. Sarà possibile infatti visitare e scoprire la villa attraverso la spiegazione del giardino e del progetto del Pollack, presente in originale nella villa con 27 tavole acquarellate.

Visite guidate

Domenica 11 settembre 
alle ore 10 – 11:3015 – 16:3018

Domenica 18 settembre 
alle ore 15 – 16:3018

Domenica 25 settembre 
alle ore 10 – 11:3015 – 16:3018

Villa Pesenti–Agliardi: Via Agliardi, 8 -  Sombreno di Paladina (BG)

Villa Pesenti-Agliardi dall'alto

Villa Pesenti-Agliardi si trova all’interno del Parco dei Colli di Bergamo ed è situata ai piedi delle colline di Sombreno. La dimora seicentesca fu ampliata e modificata nel 1798, su incarico del Conte Pietro Pesenti, dall’architetto Leopold Pollack, con un progetto innovativo di reinterpretazione in chiave neoclassica sia della dimora che del giardino. Dopo la prematura scomparsa nel 1826 di Pietro Pesenti, la villa pervenne alla nipote Marianna Agliardi.

Nei disegni del Pollack, il tema del giardino arricchito da significativi monumenti, destinato a dilettare l’anfitrione e gli ospiti è ispirato alle finalità di questa dimora, visualizzate simbolicamente dalle statue inserite in nicchie sulle testate delle ali: l’Agricoltura e l’Ospitalità. Il progetto non fu realizzato in toto ed il giardino venne successivamente reinterpretato in chiave romantica. Nella villa si possono ammirare la cappella, lo scalone monumentale, le sale decorate con notevoli affreschi e stucchi.

Ci sarà un approfondimento sulla spiegazione del passaggio dal giardino geometrico all’italiana al parco all’inglese in cui il WILD è rappresentato nella naturalità del paesaggio in cui l’uomo interviene con una mano invisibile.

COSTO: adulti Euro 9,00 e bambini 6 - 13 anni Euro 6,00
La visita dura un po’ più di un’ora. I gruppi potranno essere al massimo di 25 persone.
E’ suggerita la prenotazione: mariacarolina.agliardi@gmail.com